Sviluppo del numero dei pazienti e delle anagrafiche

Sviluppo del numero dei pazienti e delle anagrafiche

Al giorno d’oggi lo sviluppo del numero dei pazienti e delle anagrafiche rappresenta uno dei fattori fondamentali per il business di uno studio odontoiatrico. Grazie a esso, infatti, si ha la possibilità di creare dei rapporti di lungo periodo con i propri pazienti e di beneficiare degli effetti positivi di una delle forme di pubblicità storicamente più efficaci di sempre: il passaparola.

Sono finiti i tempi in cui i dentisti si potevano occupare solamente degli aspetti clinici, consapevoli che il paziente sarebbe tornato in caso di necessità. Adesso, con l’avvento degli strumenti d’interazione moderni che hanno rivoluzionato il modo di comunicare, stravolgendo letteralmente il mercato, la concorrenza si fa sempre più agguerrita tra gli operatori di settore e, pertanto, il titolare di uno studio dentistico non si può più permettere di lasciare per troppo tempo da solo il paziente, in quanto corre il rischio di perderlo.

La ricchezza di uno studio dentistico dipende anche dalla dimensione e dalla dinamicità dell’anagrafica dei pazienti. Le potenzialità dell’anagrafica vanno sfruttate al massimo, al fine di creare un sistema di contatto con i pazienti. Lo sviluppo del numero dei pazienti e delle anagrafiche per studio dentistico deve entrare a far parte di una strategia mirata a generare un flusso di risorse maggiore e costante nel tempo.

Sviluppo del numero dei pazienti e delle anagrafiche: i primi passi

Come abbiamo visto anche in altri articoli, il web marketing odontoiatrico si avvale di tanti strumenti che comportano l’impiego di risorse finanziarie importanti. Tuttavia, prima di avviare delle campagne impegnative dal punto di vista economico, è possibile avviare delle iniziative dai costi contenuti, ma di certo non meno efficaci.

Per esempio, se lo studio dentistico dispone già di un’anagrafica di pazienti, il primo passo da compiere è quello di attivare un’attività di marketing puntando su coloro i quali hanno già usufruito degli interventi, in modo da poter sviluppare il passaparola.

In questo modo il titolare dello studio ha la possibilità di massimizzare il profitto, in quanto ottiene dei ricavi di gestione correlati a dei costi di pubblicità pari a zero, visto che il passaparola quasi sempre non costa proprio nulla.

Se si desidera implementare una strategia grazie alla quale ottenere uno sviluppo del numero dei pazienti e delle anagrafiche per studio odontoiatrico importante, si può provare a ricorrere a strumenti di comunicazione un po’ più ricchi di contenuti (come brochure, slide, volantini, bigliettini da visita e altro materiale informativo), in modo da poter aumentare la frequenza dei pazienti e provare ad attrarre verso la propria orbita altre persone a loro vicine (parenti, amici, colleghi di lavoro, eccetera).

Strategie efficaci per lo sviluppo del numero dei pazienti e delle anagrafiche per studi dentistici

Una volta effettuate le operazioni di marketing meno impegnative e un po’ più tradizionali, si può continuare a lavorare sui pazienti in anagrafica con l’obiettivo di non disperderli, specie se non frequentano da diverso tempo lo studio. Stavolta, però, occorre ricorrere agli strumenti di web marketing per evitare di subire la concorrenza da parte degli altri studi.

La strategia ottimale prevede di lavorare sull’immagine della propria realtà professionale e, per tale ragione, bisogna saper comunicare all’esterno i propri valori, ma anche mettere in evidenza i propri punti di forza attraverso contenuti scritti e visivi da condividere nei più frequentati social media. Ovviamente questa strategia ha un duplice scopo: ampliare il proprio portafoglio generando un maggiore flusso in entrata di nuovi pazienti e fidelizzare quelli già acquisiti.

Nel nostro tempo il marketing è uno strumento di fondamentale importanza per lo sviluppo del numero dei pazienti e delle anagrafiche per studi odontoiatrici.

Sono diverse le modalità attraverso cui è possibile entrare in contatto con i propri pazienti in anagrafica, con l’obiettivo di farli tornare in studio e anche cercare, grazie a loro, di acquisirne indirettamente o direttamente degli altri:

–  comunicare direttamente con le persone interessate attraverso delle chiamate telefoniche;

–  svolgere delle attività di marketing via sms o tramite e-mail;

–  ottenere nuove prenotazioni online dal proprio portale o tramite App, per effetto della conversione dell’utente in paziente.

–  Condurre una campagna di sponsorizzazione del proprio studio, ottenendo delle recensioni da parte dei pazienti, mettendoli nelle condizioni di esprimere il loro giudizio sulle prestazioni ricevute.

–  Automatizzare i messaggi e creare una cartella clinica che possa essere consultata direttamente dal proprio cellulare.

–  Fornire delle spiegazioni sui costi per ciascun intervento e realizzare dei preventivi.

–  Svolgere un’attività promozionale intensa basata su coupon, sconti, abbonamenti e pacchetti personalizzati con l’obiettivo d’incrementare la propria visibilità in rete.

L’importanza di sapersi creare una presenza sul web

I punti appena indicati nell’elenco sovrastante fanno parte di un piano strategico volto ad alimentare la reputazione del proprio studio dentistico e a ottenere il massimo sviluppo del numero dei pazienti e delle anagrafiche.

Per rendere possibili tutte le attività di questo piano, risulta indispensabile creare un database con il proprio software gestionale, in maniera tale da raccogliere i dati contenuti nell’anagrafica e creare il segmento di pazienti sul quale indirizzare delle offerte mirate.

Come accennavamo prima, risulta fondamentale creare un portale a cui eventualmente collegare un blog, in modo da garantire la propria presenza sul web e all’interno dei principali social network, condividendo informazioni, articoli che trattano temi legati al mondo clinico e alla salute dei denti, attività promozionali, immagini con cui si mostrano le innovazioni tecnologiche del proprio studio e viene anche presentato il proprio team di collaboratori, eccetera.

Grazie all’apertura di tante pagine business sui social media, è possibile aumentare la condivisione dei propri contenuti e di conseguenza anche la visibilità della propria attività. Per concludere, partecipando a congressi o eventi, il titolare dello studio dentistico ha l’occasione di creare nuove sinergie e fare networking, in modo da incrementare ulteriormente il numero dei contatti.

Senza gli strumenti di marketing indicati in questo articolo, difficilmente è possibile ottenere un vero sviluppo del numero dei pazienti e delle anagrafiche. Chi non si apre all’innovazione rischia seriamente di rimanere fuori dal mercato.