Panico da tasse? La soluzione c’è!

servizi amministrazione e controllo

Luglio si sa, è un mese particolare per chi possiede un’azienda, per i lavoratori autonomi ed ovviamente per chi è proprietario di uno studio dentistico. Luglio è la resa dei conti, o meglio è il momento di pagare le tasse e non sempre arriviamo a questo punto preparati e consapevoli. La chiamata al commercialista la temiamo come non mai.

Non sono poche le storie di dentisti costretti a chiedere in prestito soldi perché non in grado di pagare l’importo dovuto allo Stato. Questo perché i costi e gli adempimenti di un ambulatorio dentistico sono davvero numerosi e spesso non si riescono ad amministrare in maniera corretta. Così la situazione sfugge di mano in fretta.

Ma quali sono questi adempimenti? Noi ne abbiamo elencato i principali 30, avete il coraggio di leggerli tutti? Probabilmente no, se non ve la sentite potete scorrere direttamente alla fine dell’elenco!

  1. Dichiarazione di responsabilità sulla base del consiglio direttivo dell’Ocm e/o della Regione di appartenenza
  2. Pagamento della quota annuale Albo
  3. Quote Enpam. fisse e proporzionate al reddito
  4. Quote Onaosi
  5. Registrazioni contabili ai fini Iva e imposte dirette (essendo l’attività esente da Iva, l’Iva in deduzione sulle fatture fornitori non è deducibile ma concorre ad aumentare il costo degli acquisti e/o delle prestazioni)
  6. Pagamento imposta regionale sulle attività professionali (a seconda delle Regioni)
  7. Autorizzazione sanitaria regionale (sempre più articolata)
  8. Esperto qualificato per controlli radiografici
  9. Abbonamento rifiuti infetti
  10. Controlli periodici elettromedicali
  11. Controlli impiantistica con verifiche messa a terra
  12. Verifica di tutti i processi di sterilizzazione
  13. Adempimenti normativi in merito agli aggiornamenti (Ecm)
  14. Tassa Siae
  15. Documento di valutazione dei rischi
  16. Prestazioni del commercialista per la gestione amministrativa, contabile e fiscale
  17. Prestazioni professionali svolte da consulente del lavoro per la gestione delle paghe e dei contributi del personale dipendente
  18. Registro giornaliero delle radiografie
  19. Quaderno delle sanificazioni con elenco prodotti
  20. Gestione e controllo immagine dello studio in rete
  21. Controllo e verifica periodica dei macchinari
  22. RC professionale
  23. Assicurazione privata per lo studio
  24. Rinnovi annuali per società scientifiche e/o sindacali
  25. Tasse rifiuti regionali per conduttori di abitazioni uso A10
  26. Inail radiografici
  27. Aliquote elevate sul reddito professionale, assoggettamento ad Irap e agli Studi di settore
  28. Normativa sicurezza sul lavoro (nomina dei responsabili e aggiornamenti)
  29. Laboratori, materiali, fornitori e rappresentanti
  30. Altri piccoli “balzelli” che concorrono ad aumentare gli esborsi di denaro e gli adempimenti burocratici

Vi siete spaventati? Immagino di sì, ma la soluzione a questi problemi c’è e può essere applicabile sin da oggi. TRUST Management odontoiatrico ti supporta nel controllo totale degli aspetti economici del tuo ambulatorio. Il nostro team composto da consulenti amministrativi, commercialisti e contabili organizzerà diversi incontri periodici, nel tuo ambulatorio, per monitorare la tua situazione economica. Stabiliamo degli obiettivi e le strategie necessarie per raggiungerli, attraverso la creazione di un Marketing Plan.

Interessato al servizio di Amministrazione e Controllo? Non aspettare, incontriamoci subito per migliorare la redditività del tuo studio dentistico!

Fonti: fiscoetasse.com, dentaljournal.it